Bitcoin può essere di tendenza su Twitter, ma nelle sue classifiche è più o meno lo stesso. Da quando ha raggiunto la soglia dei 9.000 dollari più di due mesi fa, e nonostante i numerosi eventi sismici, tra cui il dimezzamento, una massiccia scadenza dei derivati e un hack di Twitter, il Bitcoin Evolution è ancora attivo nello stesso range.

Guardando il grafico a breve termine della moneta del re

Guardando il grafico a breve termine della moneta del re, c’è motivo di preoccuparsi, ma non più di quanto non lo sia già stato in questo periodo di trading laterale. Il Bitcoin, dall’inizio della seconda settimana di luglio, ha avuto una tendenza al ribasso, formando dei massimi costantemente più bassi. Il suo percorso può essere messo in un unico grande cuneo discendente, o, al contrario, in un triangolo discendente seguito da un triangolo ascendente.

Il primo triangolo ha persistito dal 10 al 16 luglio, quando il prezzo è sceso da 9.400 a 9.150 dollari, superando il supporto ribaltato a 9.320 dollari. La demarcazione tra il primo e il triangolo è la caduta da 9.200 a 9.020 dollari, avvenuta nell’arco di 5 ore alla vigilia del 17 luglio. Il triangolo ascendente ha visto i minimi più alti, rispetto al triangolo precedente, ed è ancora sull’orlo di una rottura.

Nonostante la crescita costante del triangolo ascendente, il prezzo non ha superato la sua successione di massimi inferiori. Come si può notare dalle ellissi del grafico, i massimi più bassi si collocano a 9.320, 9.270, 9.200 e 9.170 dollari. Bitcoin, nelle ultime 24 ore, ha rotto il livello di resistenza di 9.170 dollari, ma è sceso al di sotto subito dopo, non avendo un volume sufficiente per consentire un breakout.

L’indicatore Chaikin Money Flow è attualmente a 0,11

L’indicatore Chaikin Money Flow è attualmente a 0,11, ma è in costante aumento. Questo è un segno positivo per il prezzo della moneta, dato che sempre più investitori iniettano denaro nella moneta, ma il volume è ancora sul lato inferiore.

Coinmarketcap pone il volume totale di trading Bitcoin 24 ore su 24 a 12,3 miliardi di dollari, mentre il 15 luglio il volume era di 17,5 miliardi di dollari.

Andando per schemi grafici e triangolo, di fronte al breakout verso il basso del triangolo discendente, il seguito di un triangolo ascendente è un breakout verso l’alto. Anche se il prezzo si rompe verso l’alto, supportato dall’afflusso di denaro e dal volume, dovrebbe essere scambiato all’interno della zona da 9.160 a 9.300 dollari, con un breakout oltre lo stesso improbabile.